INFORTUNIZERO

Associazione per la formazione e la Sicurezza sul Lavoro

dal Testo Unico alla nuova proposta di legge 
sulla semplificazione

Nel mese di luglio 2016 alcuni Senatori hanno depositato in Commissione Lavoro del Senato un disegno di legge per ridurre l’attuale Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro da 306 articoli a 22.

Nonostante la semplificazione sia molto drastica, delegando alcune responsabilità a Professionisti qualificati, l’art. 5 della stessa proposta lascia sempre al Datore di Lavoro la “vigilanza” sulle condotte altrui, rimarcando questo concetto che diventa imprescindibile da tutti gli altri obblighi connessi. Non entrando nel merito delle numerose critiche mosse dalle parti sociali che vedono in questa semplificazione una riduzione del livello di attenzione sugli infortuni sul lavoro, è indubbio che una doverosa semplificazione sia naturale ed ovvio intraprenderla, visto che molti dei temi contenuti nell’81 potrebbero essere demandati a regolamenti attuativi, un po’ come è successo per la ex Legge 46/90 sugli impianti elettrici e con il corrispondente regolamento attuativo DPR 447/91.